Trattamento Fiscale delle Rendite
La rendita vitalizia, per la parte maturata fino al 31.12.2006, è assoggettata alla tassazione ordinaria in base alle aliquote ed agli scaglioni in vigore al momento dell'erogazione: per la quota di pensione fino al 31/12/2000 l'imposizione fiscale è applicata sull'87,50% dell'importo annuo lordo; per la quota dal 2001 in poi sul 100%.

Il Casellario Centrale dei Pensionati, in base alle vigenti disposizioni che disciplinano la materia, trasmette al Fondo la comunicazione dei dati (l'aliquota) relativi al trattamento fiscale cui deve essere assoggettata la pensione complementare, con conseguente ricalcolo dell'imposta e determinazione del conguaglio da operare sulle ritenute già trattenute e versate all'Erario.

La parte di pensione maturata a partire dall'1.1.2007 in poi, invece, è assoggettata a tassazione a titolo d'imposta nella misura del 15% (l'aliquota del 15% è eventualmente ridotta di 0,30 punti percentuali per ogni anno di partecipazione oltre il 15° a forme pensionistiche complementari con un limite massimo di riduzione di 6 punti percentuali) e non fa cumulo con altri redditi.
 
I più letti
Utilità