← Per i dirigenti

Rita

(art. 31 Statuto e art. 11 Regolamento)

Il Dirigente che ha cessato l’attività lavorativa, ma mancano ancora 5 o 10 anni per il conseguimento dell’età anagrafica prevista per la pensione di vecchiaia, in presenza di determinati requisiti, può chiedere la R.I.T.A., ovvero la rendita integrativa temporanea anticipata, introdotta con la Legge di Bilancio del 2018. Optando per questa tipologia di prestazione riceverà l’erogazione frazionata, di tutto o parte, del montante previdenziale accumulato dalla data di decorrenza fino al conseguimento dell’età anagrafica prevista per la pensione di vecchiaia.

Tipologia
Max erogabile
Quando
Anticipo di 5 anni
Fino al 100%
Alla cessazione dell’attività lavorativa, con almeno 20 anni di contribuzione nel regime obbligatorio di appartenenza, con anzianità contributiva per la previdenza complementare di almeno 5 anni e conseguimento dell’età anagrafica per la pensione di vecchiaia entro 5 anni.
Anticipo di 10 anni
Fino al 100%
Alla cessazione dell’attività lavorativa con inoccupazione di almeno 24 mesi, con anzianità contributiva per la previdenza complementare di almeno 5 anni e conseguimento dell’età anagrafica per la pensione di vecchiaia entro 10 anni.